INIZIO DI STAGIONE

Consapevolezza e
compiacimento

Consapevolezza e compiacimento



Nove successi su nove gare in campionato: prevedibile sì ma in fondo non così scontato. Nonostante un inizio vissuto in pieno rodaggio il Palermo è riuscito a imporre sin da subito il suo ritmo al campionato. Non sempre il livello delle prestazioni è stato soddisfacente ma nei momenti in cui si son decise le partite i rosanero hanno sempre e comunque convinto per il piglio messo in campo.

 

Pur tendendo qualche volta agli eccessi di consapevolezza e compiacimento il Palermo ha sino ad ora dimostrato di avere la giusta mentalità quando serviva.. In questo senso avere a disposizione un organico fuori categoria aiuta e come. I giocatori d’esperienza hanno tenuto fede alla loro storia e alle annesse aspettative: la reattività di Pelagotti, la presenza totemica in difesa del duo Lancini-Crivello, le geometrie di Martin, le letture di Martinelli, i lampi di classe di Santana e le stoccate di Ricciardo, in questo senso sono trascendentali.

 

Allo stesso modo è decisamente da non sottovalutare l’apporto degli under. Doda, Kraja, Vaccaro e Felici, che sono i più stabili nell’11, stanno dando un contributo notevole in termini di qualità e sana irriverenza. Tutto questo senza dimenticare che nella rosa ci sono a disposizione alternative di livello, esplorate poco o nulla, che in futuro torneranno sicuramente utili.

 

Bisogna dare atto a Mister Pergolizzi di aver fatto sino ad ora un ottimo lavoro. Sin dal suo arrivo l’ex tecnico della Primavera scudettata è stato guardato da tanti con un sospetto legittimo ma troppo spesso pretestuoso. Vero, sulla carta il Palermo in questo campionato è come una RC211V in pista contro dei cinquantini senza la catalitica, ma è altrettanto vero che senza il giusto setup, anche il mezzo migliore può sbandare e andare a muro.

 

 

L’allenatore rosanero ha sin da subito perseguito un’idea di calcio chiara dando in tempi brevissimi (cosa meno facile di quanto possa sembrare) un’identità alla squadra. I suoi meriti per questo inizio di stagione ci sono e come. La sconfitta nel primo turno contro il Biancavilla è l’unico neo di un percorso sino ad ora netto ma ad essere del tutto onesti nell’economia della stagione la Coppa Italia di Serie D contava quanto la trama in un film porno.

 

 

L’obiettivo primario era quello di partire bene in campionato e sino ad ora è stato centrato. Adesso bisogna continuare in questa direzione, spingendo sul pedale dell’acceleratore.





4 commenti

  1. Ciccio 358 giorni fa

    Rubiniiiiiii dove tocchi suoni sei sprecato tutto sai tu

  2. Blackmamba 358 giorni fa

    Non vedo cosa si possa criticare a un allenatore che ha fatto nove vittorie anche se in modo poco convincente. Abbiamo un SOLO obbiettivo e quello si deve raggiungere. I punti sono da 72 a 78 per la promozione, e dipende anche cosa fanno le altre. Pergolizzi al 99% non allenerà in lega pro dove ci vuole gente esperta, così come GIOCATORI ESPERTI, sono certo che la società si sta muovendo anche per questo. Oggi siamo un aereo che sta decollando, vietato al comandante andare incontro a vuoti d'aria. Thank you e arrivederci....

  3. Rubini 358 giorni fa

    RC211V. 200 hp! Non so se mi spiego, altro che quella 'tutta cromata, che è tua se dici sì'; 10 hp, in tutto, eppure costata una vita. Altri tempi, altre velocità, altri mezzi. Più un mostro che una moto, per guidarla (anzi, condurla) ci vogliono tanta esperienza e altrettanto coraggio. Che c'entra la Ferrari? Nulla. Una Ferrari peraltro la possono guidare tutti, certo pochi così bene come il Colonnello Frank Slade, 'a occhi chiusi'.

  4. Francesco 70 358 giorni fa

    Pienamente d'accordo con Emilio Scibona.Anche se hai per le mani una Ferrari,devi pure saperla guidare,e Pergolizzi lo sta facendo egregiamente.È chiaro che dobbiamo vincere,ed anche il più velocemente possibile,perché occorre avere tutto il tempo per fare le opportune valutazioni,del Palermo che verrà...

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *