VIDEO

Clelia Cucco ed Ernesto Maria
Ponte: «Abbonarsi è d'obbligo!»

La campagna abbonamenti portata avanti dal nuovo Palermo ha coinvolto finora molti volti noti del capoluogo come Tony Sperandeo, Salvo Ficarra e per ultimi Ernesto Maria Ponte e Clelia Cucco. Il comico e l'attrice palermitani, attraverso un video apparso nei canali social della SSD Palermo, hanno lanciato il loro messaggio alla tifoseria per spronare chi ancora non si è abbonato ad acquistare il tagliando stagionale per le partite casalinghe dei rosanero. 






9 commenti

  1. Totuccione 28 giorni fa

    riscussi i ru liri...

  2. Rubini 28 giorni fa

    Ma chi è sto maleducato? Calma, calma! A me ricorda quel commentatore dal nick strano, ‘ex commentatore’ mi sembra, no, ‘neo commentatore’! Poi diventato ‘A proposito di raziocinio’. ps un caro saluto a Marione, u fiorentino ra via Ball Close ahahahahah

  3. SUCATE PRUNI A PROFUSIONE, TESTE DI MINCHIA 29 giorni fa

    Certo prima bisogna vedere a chi vende, poi in caso “sene” può parlare...ma va ieccati!Alla mirriese...ma s****e un bel pruno! c******i! Redazione pubblicatelo, SONO SOLO c******i!

  4. Mic 29 giorni fa

    Il basso livello al quale siamo scesi lo si vede anche da questi video e da questo tipo di comunicazione

  5. Palermoforever? 29 giorni fa

    Abbonarsi? E a cosa? Al Teatro (quello vero), be', si, certo ... Alla Mirriese? No, grazie, passo. Aspetto che Mirri venda per vedere a chi ... Poi, se fosse il caso, sene potrebbe riparlare ... Spero che la cosa si faccia in tempi stretti. che so, prima della fine del secolo ...

  6. Marione da firenze 29 giorni fa

    Hostui, il rubini, c'ha il funzionamento d'il cervello... insomma, hodesto omo oltre a scrivere hommenti che i'ssono talmente insulsi he ti suscitano la hompassione, miha c'è l'ha regolare!

  7. Paolo 30 giorni fa

    La società invece di abbanniare abbonamenti perchè non compra l'attaccante?

  8. Ex abbonato 30 giorni fa

    Io non mi abbono

  9. Rubini 30 giorni fa

    Ehi, sveglia! Giratevi a destra, a sinistra, poi guardate anche alle vostre spalle: non c'è nessuno. Avete sbagliato il giorno, oggi non c’è la partita. ‘Ciao, a chi sente soltanto la radio e poi sbaglia ad andare allo stadio’.

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *