ACCUSE PROCURA

Chievo, indagato Campedelli
per plusvalenze fittizie

Chievo, indagato presidente Campedelli per plusvalenze fittizie

 

Continuano i guai per il Chievo.

 

Secondo quanto riportato da il Resto del Carlino, il presidente clivense Luca Campedelli risulta indagato in un'inchiesta della Procura di Forlì sulle plusvalenze fittizie realizzate con la compravendita di calciatori a valori gonfiati fra Cesena e il club gialloblù.

 

Stando alle indagini, coordinate dai pm Filippo Santangelo e Francesca Rago, tra gli indagati risulterebbero anche l'ex presidente del Cesena Giorgio Lugaresi e Giampiero Ceccarelli, capitano cesenate che poi ha rivestito incarichi manageriali nella società romagnola, dichiarata fallita la scorsa estate.

 

Campedelli, Lugaresi e Ceccarelli hanno ricevuto la notifica della richiesta di proroga delle indagini preliminari.

 

La vicenda delle plusvalenze, trattata dalla giustizia sportiva, portò alla penalizzazione di tre punti al Chievo e tre mesi di inibizione a Campedelli.

 

IMMAGINE SIAMO SU INSTAGRAM


ALTRI ARTICOLI

 

YORK CAPITAL, FERRERO E LA A. TU, PALERMO, CONQUISTA GIULIETTA

 

RICOSTRUIRE LA FORTEZZA PALERMO

 

FOTO/ «CUORE, IMPEGNO, VOGLIA...». STRISCIONI AL TENENTE ONORATO

 






1 commento

  1. Francesco 70 242 giorni fa

    Se avessero preso i provvedimenti giusti lo scorso anno,saremmo dovuti andare noi in A,ed il Chievo retrocesso.....

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *