CORRIERE DELLO SPORT

La città si risveglia
per un altro Palermo

La città si risveglia per un altro Palermo



 

L’accordo siglato tra il Palermo e la Damir ha permesso alla società rosanero di evitare la penalizzazione in classifica, ma non basta.

 

Intervenuto ieri in conferenza stampa presso il “Mercato SanLorenzo”, Dario Mirri ha parlato dei dettagli dell’accordo e delle prossime scadenze del Palermo.

 

Come sottolineato dallo stesso Mirri, la Damir ha versato nelle casse del Palermo 2,8 milioni di euro, ma il prossimo mese sarà necessario versarne degli altri per evitare la penalizzazione. Per tale motivo è fondamentale, anche più di prima, trovare un acquirente.

 

Durante la conferenza stampa Dario Mirri ha parlato della possibilità di un azionariato popolare «10 euro, 100 o 2,8 milioni, chi può deve aiutare il Palermo». La sua azienda, ha chiarito, non può acquistare il Palermo, ma durante l'accordo ha ottenuto l'opzione di acquisto del 100% delle quote entro il 13 marzo per un soggetto da nominare.

 

Il gruppo di Mirri, come ricorda anche l'edizione odierna del Corriere dello Sport, ha chiesto le documentazioni che certificano i debiti effettivi del club finora mai chiariti. Debiti che, appena saranno forniti, Mirri vorrebbe rendere pubblici per maggiore chiarezza.

Tra i soggetti che studiano le carte c'è anche l'ex ad rosanero Rinaldo Sagramola, al momento solo in veste di consulente, ma che in futuro potrebbe diventare un riferimento per la cordata italiana.

 

L'imprenditore palermitano ha voluto sottolineare come sia fondamentale l'impegno di ogni componente cittadina. Proprio alla luce di ciò, ricorda il Corriere dello Sport, Mirri lancerà una campagna di comunicazione per il coinvolgimento di quanti più soggetti possibili, dai benestanti palermitani ai tifosi.

 

 

Al termine della conferenza stampa, inoltre, «si sono avvicinati a Mirri dei tifosi rosanero di lunga data chiedendo l'iban del conto corrente per fare un bonifico di 1.000 euro e dare una mano al salvataggio del Palermo».

 

Per il Palermo si apre un nuovo scenario per il futuro societario.







26 commenti

  1. Compassione 292 giorni fa

    Io non conosco Daniele (del quale apprezzo i commenti), non conosco stu giginiello, sono Giancarlo Speziale, in questo momento mi trovo seduto sul terrazzo dell'immobile Rinascente, piazza San Domenico, stu Rubini che ha diversi problemi, può venire a trovarmi anche adesso, che ce la riscurriamu di presenza, civilmente. Comunque confermo che i suoi commenti sono patetici. Solo ora apprendo che è anziano... Ma scrive come un picciriddu immaturo

  2. Il Moro 292 giorni fa

    Mi complimento e ripropongo l'osservazione acuta di FabioQuindi stanno proponendo l'azionarato popolare,in modo che con i soldi dei tifosi possono ripianare 50 milioni(stima non definitiva)di debiti che ha fatto la gest. Zamparini-Foschi.Sono veramente dei geni.Fanno 50 milioni di debiti, fingono la vendita a degli inglesi, si riprendono la società, dicono..ecc Aggiungo la colpa è di Follieri che è poco serio foschi gli ha telefonato amico mio vieni a Milano col tuo avvocato che ti vendoil Palermo con una riunione plenaria di 17 ore certo se all'ultimo arriva 1 telefonata...

  3. Fabio 292 giorni fa

    @Isatacuracaticachi, si ho letto pure io l'articolo dei 25 milioni. Ma forse non hai capito bene : quei 25 milioni sono quelli che servono entro giugno per non fallire automaticamente. Poi ci sono quelli che non hanno scadenza immediata, ma sempre debiti sono... Poi mi auguro di aver capito male io

  4. Isatacuracaticachi 292 giorni fa

    @Fabio non avevo letto questo pezzo ma quello di stamattina del giornale di sicilia e li si parlava di 25 milioni...vedremo...per @Daniele ti avevo scritto di incontrarci per parlare a quattrocchi di quanto scrivi di me ma giustamente la redazione ha ritenuto opportuno non pubblicarla e ha fatto bene la cosa più giusta sarebbe quella di non far caso a i provocatori da tastiera solo che ogni tanto lo dimentico!! Buona vita a te!!

  5. Rubini 293 giorni fa

    @Daniele è @Compassione. Sempre giginiello by Ball Close insomma, come volevasi dimostrare.

  6. Rubini 293 giorni fa

    Redazione, sono stanco delle ripetute, esagitate, osservazioni di tal @Compassione, ovvero il solito troll giginiello (pure in Ball Close abusivo) da tempo di me innamorato, disperatamente. Questo sito non è a me dedicato, si chiama FORZA PALERMO e, che io sappia, non è previsto un limite ai commenti. La sua è una evidente ossessione pericolosa, perché senza freni e senza vergogna. Si cerchi uno straccio di interesse, se non di passione e qualcun altro per i suoi pedinamenti, le ansie, i suoi pruriti; avrà di sicuro maggior successo, io lo detesto, lo disprezzo, con tutto me stesso.

  7. Fabio 293 giorni fa

    @Isatacuracaticachi, 50 milioni è la stima che da Mirri in attesa dei numeri ufficiali. No avrebbe motivo di sparare più alto di quello che è. Ti metto il link all'articolo di questo stesso sito https://www.forzapalermo.it/news/palermo-dario-mirri-damir-calcio.html

  8. Daniele 293 giorni fa

    @isatacuracaticachi Ma ancora hai il coraggio di scrivere? per te Facile era un professionista serio e lo abbiamo visto, il tuo grado di giudizio e inferiore a quello di topo gigio, ma conserva un po di dignità se ci riesci.

  9. Isatacuracaticachi 293 giorni fa

    @Fabio...50 milioni? io avevo letto 25 milioni circa, sti 50 dove li hai visti...per la serie io un c'è vuscari nienti? E comunque questa dell'azionariato mi pare la str.on.za.ta più grande da che l'uomo 'nventò il cavallo...culturalmente non siamo fatti per queste cose...ma magari mi sbaglio!!

  10. Daniele 293 giorni fa

    @Isatacuracaticachi Tu la dignità devi averla persa accanto al tuo padrone friulano, per avere il coraggio ancora di scrivere le tue scemenze. Facile per te era un professionista serio, e adesso sponsorizzerai anche gli americani, ma va ieccati a mare.

  11. Daniele 293 giorni fa

    @Rubini ma perchè invece di stare qui a straparlare, non inizi a fare questi viaggi in pulman per anziani pensionati, portati anche Berlusconi che in due fate 16o anni, una vacanza ci vuole quando l'arterioscerosi avanza e non si sa più cosa si scrive.

  12. Compassione 293 giorni fa

    I commenti di rubini, bulimico di commenti, miliardi di commenti, onnipresente, ma unn'avi chiffari (?), suscitano compassione. Livello picciriddu ingenuo e immaturo (eufemismo) di 9 anni.

  13. totuccione 293 giorni fa

    Strisciatismo cancro sociale

  14. Fabio 293 giorni fa

    Proprio non riesco a capacitarmi di questa cosa. Stanno compiendo il delitto perfetto. Ripianare i debiti con i soldi dei tifosi e rimanere in sella alla Società. Eccola la vendetta del Domiciliato...

  15. Fabio 293 giorni fa

    Quindi stanno proponendo l'azionarato popolare,in modo che con i soldi dei tifosi possono ripianare 50 milioni (stima non definitiva) di debiti che ha fatto la gestione Zamparini-Foschi.Sono veramente dei geni.Fanno 50 milioni di debiti, fingono la vendita a degli inglesi, si riprendono la società, dicono che la colpa della situazione è degli inglesi, chiedono i soldi ai tifosi per coprire i 50 milioni di Debiti che loro hanno fatto. Applausi a scena aperta. E la vittoria maggiore è che i tifosi pensano sia un'ottima idea. Mah

  16. Aggregazione galattica lame rotanti 293 giorni fa

    Coinvolgiamo anche Dell'Utri, @Rubini, visto che era il presidente della Bacigalupo e che è stato molto utile a Berlusconi, come alcune sentenze hanno già chiarito.

  17. Pinkhill 293 giorni fa

    A dire il vero, Berlusconi non scherza neanche, ma Al contrario Di Zamparini, prende qualcosa, ma da qualcosa I successi che ha ottenuto con il Milan, ne sono la prova.

  18. Rubini 293 giorni fa

    @Mau49. Per l'appartenenza ci vogliono i campioni, se non i fuoriclasse. A Palermo è così, lo è anche da altre parti, forse è vero, ma chi se ne frega delle altre parti.

  19. Isatacuracaticachi 293 giorni fa

    @Mau49, io spero con tutto il cuore che si risvegli il senso d'appartenenza e l'amore verso la propria città...lo so che gli strisciati ci sono dappertutto, però qui da noi è decisamente troppo, la voglia di sentirsi parte di qualcosa di vincente prevalica l'amore per la propria terra, e questo mi rattrista e mi fa rabbia, ecco perché cerco di essere sempre positivo nei confronti di chi dice di voler rendere grandi i nostri colori, ma come sempre ci sbatto il muso :( FORZAPALERMO

  20. Rubini 293 giorni fa

    A parte gli scherzi e le canzoni. C'è un precedente che fa ben sperare. La convention organizzata da Berlusconi, con regia di Miccichè, un paio di anni fa. Una cena a pagamento (una sorta di autofinanziamento, 500 Euro a testa) riservata agli imprenditori siciliani. Fu un grande successo, accorsero a Villa Bordonaro un centinaio di imprenditori. Ci vorrebbe qualcosa del genere, nel nome del Palermo, magari a più ampio respiro e ripetuta più volte. Coinvolgendo (gemellaggio con il Monza?) la prima volta, lo stesso Berlusconi, che in queste cose, è innegabile, ci sa fare.

  21. Mau49 293 giorni fa

    Il mio non era affatto negare la realtà ma al contrario esorcizzare .I tifosi Delle strisciate, così definite,sono ovunque,in Italia e nel mondo.Lo sappiamo benissimo.Basta guardare gli striscioni esposti la domenica per rendersene conto.Ma dobbiamo capire che fare proseliti si può e si deve.Avere progetti e mirare ad obiettivi che risveglino l'onore dell'appartenenza.Grazie ad isata..per la garbata puntualizzazione

  22. Rubini 293 giorni fa

    @Pinkhill e la colletta. In collegamento da Sanremo, la città dei ciuriddi, per il 69° Festival della canzone italiana: Di Curreri Pulli Romitelli -'Cosa ti aspetti da me'- . Dirige il maestro Massimo Zanotti, canta Loredana Bertè./// Che cosa vuoi da me Che cosa vuooooi da meeeee Cosa ti aspetti deeeeentro te.../// ahahahah

  23. Pinkhill 293 giorni fa

    Adesso facciamo una colletta. Ma che fine ha fatto la cordata americana..miliardaria per giunta.. Quella che ha scalsato a Follieri. ... lol

  24. Isatacuracaticachi 293 giorni fa

    @Mau49, mi piacerebbe davvero pensare che di strisciati ce ne siano pochi, e che la maggior parte siano tifosi del Palermo, ma purtroppo non è affatto così, e lo si vede ovunque si va, in qualsiasi bar barbiere e luogo sociale si parla solo di altro e non certo del Palermo, tranne che con il più classico bellu Palieimmu chi hai e sabato stesso molti erano gli strisciati allo stadio, proprio davanti a me c'era un tizio, con figli al seguito e con sfondo smartphone CR7 che continuava a gridare a mia m'aviti a paari pi viririmi stu schifu ovviamente l'ho cor.nu.ti.ato davanti hai suoi figli!

  25. Rubini 293 giorni fa

    Al bar Rosanero, seduti all'aperto, la birra agghiacciata, guardiamo le donne guardiamo la gente che va in passeggiata. Con aria arraggiata, in mano na sciarpa, nell'altra un maglione, parliamo parliamo di azionariato, di rivoluzione. 'Il Palermo, il Palermo, u capisci? non è che la città, l'imprenditoria, si possono mettere nella testa della squadra, e noi non ci possiamo mettere nella testa dei tifosi! Guarda cosa succede a Napoli, a Bergamo, a Udine! Il tifoso deve prendere coscienza, lui! Lui! Noi...' al bar Rosanero, seduti all'aperto, la barba sporcata da un po'di gelato...slurp slurp

  26. Mau49 293 giorni fa

    Quella dell'azionariato mi sembra un'ottima idea.I palermitani così si sentiranno più vicini e coinvolti.Finiamola una buona volta con la storia degli strisciati,solo polvere negli occhi,messa su ad arte da modesti mestieranti,degni amici e compari del friulano,innominabile.

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *