SITUAZIONE CALDA

Catania dietrofront, scenderà
regolarmente in campo

Catania dietrofront, scenderà regolarmente in campo



Non si placa la situazione in quel di Catania.

Infatti, nella mattinata di oggi, alcuni tifosi etnei hanno aggredito il dirigente rossoazzurro Pietro Lo Monaco sul traghetto che collega Messina a Villa San Giovanni.

Lo Monaco si stava recando a Potenza per seguire da vicino la sfida di Coppa Italia del Catania.

 

In seguito all'accaduto la società etnea tramite un comunicato ufficiale (clicca qui) ha dichiarato che la squadra, scossa dall'accaduto, non sarebbe scesa regolarmente in campo.

In seguito è arrivato il dietrofront della stessa società rossoazzurra che sempre tramite un comunicato ha confermato l'intenzione di scendere in campo e disputare l'ottavo di finale di Coppa Italia contro il Potenza: fischio di inizio tra poco alle ore 15:00.

 

Il Calcio Catania rende noto che, nonostante la proprietà intendesse rinunciare alla disputa della gara con il Potenza alla luce del gravissimo episodio di violenza ai danni dell’amministratore delegato Pietro Lo Monaco, aggredito oggi da alcuni ultras catanesi, la squadra scenderà regolarmente in campo al “Viviani” alle ore 15.00. L’amministratore delegato Pietro Lo Monaco, pur profondamente scosso, ritiene infatti che alla violenza sia necessario e doveroso reagire coraggiosamente con lo sport. Al contempo, il Calcio Catania annuncia che nelle prossime ore sarà presentato un esposto alla Procura della Repubblica di Catania, avente ad oggetto i numerosi fatti d’odio e di scellerata istigazione all’odio registrati in questi mesi.

 






19 commenti

  1. Chi non salta è zamparini 13 giorni fa

    Di nuovo! Non l'ha vinto MZ, l'ha vinto Rosario Argento, Perinetti, Pergolizzi,MZi fu convinto da Perinetti a investire sui giovani. Quando vide che il miracolo non si ripeté (pur con gente come Baccin , Scurto), ricominciò a smantellare tutto, non avendo neanche più alcuna possibilità di costruire il centro sportivo a Carini. Basta inutile continuare. La memoria usata a convenienza.... Hiliemark e Quaison non erano certo top players ma quell'anno con loro ci saremmo salvati. Lui li cedette. Voleva andare in B. Certo che mi godo la D. Queste vergogne non si vedranno. lei si goda il monarca....

  2. chi non salta è zamparini 13 giorni fa

    @rotanti. Il virgolettato racchiudeva una metafora, una figura retorica che consiste nel dire una cosa per farne intendere un'altra. Il suo opposto in questo caso. Non mi aspetto che capisca comunque...dica ciò che vuole. La gaiezza da lei usata per sostenere questi suoi argomenti intenerisce, come si fa a criticare? Pare male....

  3. Aggregazione galattica lame rotanti 13 giorni fa

    Per una volta d'accordo con Chi Non Salta È Zamparini. Quest'ultimo è stato infatti davvero il miglior Presidente della storia rosanero.

  4. Rubini 13 giorni fa

    Primavera? Ha vinto uno scudetto, il Palermo di Zamparini. Scudetto, Il tricolore sulle maglie rosanero, che emozione. Con Lagumina c'era anche Lo Faso, giocatore molto promettente. Poi smarritosi, in prima squadra. La Primavera, è (era) un po' da sfigati seguire la Primavera? Mi sembra di aver letto qualcosa del genere, una volta, in qualche sito pittato di rosa e di nero. Hiljemark e Quaison ceduti, già, quante lacrime versate dai 'tifosi', specialmente per il primo (u biunnu, pupillo di qualche tuttinick). Tristezze finite, per vostra fortuna. Godetevi la serie D, 'Pane amore e...'.

  5. chi non salta è zamparini 13 giorni fa

    In ordine sparso: Il Palermo? l'ho venduto! A luglio (2017) non sarò più Presidente del Palermo. Baccaglini? Per me è come un figlio! Mercato di gennaio? Non faremo niente, abbiamo preso il capocannoniere del Venezuela, siamo a posto così. Primavera? Mai visto esordire un giovane in prima squadra (prima di Lagumina). Viareggio? Non iscrivo la squadra. Inutile. Hiliemark e Quaison? Sono incedibili! Ballardini? Il mercato non è affar suo! Pensi a lavorare. Il mercato lo facciamo io e Gerolin. F.to Maurizio Zamparini 'Il miglior presidente della storia del Palermo'

  6. Rubini 13 giorni fa

    Contano i registi, non conta certo il casting. Il regista approva o rifiuta. Il regista, il solo che 'si esprime' in un film. Gli altri sono aiutanti. Talmente regista Zamparini di quel Palermo (con Dybala) da venire sempre accusato dai 'tifosi' (tuttinick) di essere un accentratore prepotente (e incompetente). Lo stesso Iachini veniva attaccato tutte le volte che decideva di inserire Dybala, perché esecutore degli ordini del friulano, bisognoso di recuperare qualcosa da 'quel pacco da 12 milioni'. Beata la mente degli smemorati, perennemente candida.

  7. Chi non salta è zamparini 14 giorni fa

    ott.2011. Squilla il cellulare del ds Sean Sogliano, dall'altra parte c'è Gustavo Mascardi, impresario sudamericano. Tra una parola e l'altra viene fuori il nome di un talento del domani, Paulo Dybala. Attaccante classe '93 dell'Instituto de Cordoba, capocannoniere della serie B argentina. Sogliano, che con Mascardi ha un buon rapporto da tempo, accoglie la segnalazione e dice al capo degli osservatori, Cattani, di seguire da vicino Dybala, che era già stato adocchiato dal dt dell'Atalanta, PierPaolo Marino. Onore imperituro a Sogliano e Cattani. Il resto è solo apologia di un monarca indagato

  8. Rubini 14 giorni fa

    Se simili episodi di violenza, in ambito calcistico, sono aberranti sempre, ieri ancora di più. Ieri, cioè il giorno dopo il prodigio, la rivelazione, l’epifania di una grande bellezza, mai vista o immaginata prima. Si è arreso anche il burbero benefico: ‘Qualunque allenatore avrebbe pensato, come me, ‘’ma caxxo tiri in porta da lì!’’ ‘. Dybala, Paulo (v.aristogatto ‘Houdini-L’ultimo mago’). Un simile prodigio dovrebbe unirci, tutti, almeno per un po’, tifosi del calcio. Il calcio vive, ‘abbracciamoci forte e vogliamoci tanto bene’. E onore imperituro al suo profeta, MZ.

  9. Isatacuracaticachi 14 giorni fa

    @Il Moro...Il quannu ci vuonnu ci vuonnu lascia poco spazio all'interpretazione o al capire diversamente...sul discorso ultrà ti posso assicurare che ci sono altre realtà simili a quelle del Palermo cioè di frange di ultrà (specifico ultrà non tifosi...i tifosi sono un altra cosa) che si scannano tra loro...mi viene in mente Torino ma ce ne sono altre...ma comunque quannu ci vuonnu ci vuonnu!!

  10. Il Moro 14 giorni fa

    Isatacura io mi domando come mai le situazioni le riesci spesso ad interpretare in un modo tuo diverso, attribuendo un significato praticamente fuori tema....mi sembra ovvio palese ABBASTANZA CHIARO LIMPIDO E QUANTO MAI TRASPARENTE che Francesco voleva/volesse dire ciò che ha detto meglio dopo...Litigano tra di loro,una tifoseria spezzatino,un po'nord superioreun po nord inferiore,un gruppetto nella sud,ridicoli tutti....QUINDI AGGIUNGO IO con una tale frammentazione ed odio reciproco chi governava praticamente non aveva opposizione di alcun tipo....

  11. Il Moro 14 giorni fa

    Sono d'accordo con @Francesco per le motivazioni espresse in base alle quali è 'd'accordo' con @lame

  12. Francesco 70 14 giorni fa

    Isatacuracaticachi,voglio dire che a Palermo la tifoseria non c'è proprio.Avrebbe dovuto farsi sentire.Tutto lo scempio visto a Palermo nell'era Zampariniana,da altre parti non avrebbe avuto vita lunga.Litigano tra di loro,una tifoseria spezzatino,un po'nord superioreun po nord inferiore,un gruppetto nella sud,ridicoli tutti.ACatania si fanno sentire,a proposito oggi pomeriggio hanno vinto a Potenza,e passato il turno,allura quannu ci vuonnu ci vuonnu....

  13. Isatacuracaticachi 14 giorni fa

    @Francesco70...quindi in pratica stai dicendo che ai tempi di Zamparini i (come li chiamate voi tifosi) avrebbero dovuto picchiare qualcun altro piuttosto che picchiarsi fra di loro per impedire che Zamparini strafacesse?? Ottimo direi....

  14. Isatacuracaticachi 14 giorni fa

    Continuo a leggere i tifosi del Palermo o i tifosi del catania...ma picchì chisti tifusi su!!???

  15. chi non salta è zamparini 14 giorni fa

    Sono d'accordo con @Francesco per le motivazioni espresse in base alle quali è 'd'accordo' con @lame

  16. Francesco 70 14 giorni fa

    Pazzesco ma vero.Questa volta mi trovo d'accordo con Lame,i tifosi del Palermo al massimo si picchiano tra di loro,ecco perché Zampa ha potuto strafare....

  17. noitifosidelpalermo.jimdo 14 giorni fa

    A catania a quanto pare hanno problemi ri picciule, non gli auguro il fallimento anche perchè la prossima stagione ci dobbiamo vedere al derby.....

  18. Aggregazione galattica lame rotanti 14 giorni fa

    Concordo con @GINO, male che vada, i palermitani si picchiano tra di loro. E ciò è più rispettoso nei confronti delle altre tifoserie!

  19. GINO 14 giorni fa

    TIFOSI CATANESI PRENDANO ESEMPIO DAGLI SPORTIVI E CIVILISSIMI TIFOSI PALERMITANI .Ne' AL BARBERA E NEMMENO FUORI I TIFOSI ROSANERO SI SAREBBERO COMPORTATI IN QUESTO BARBARO MODO NEI CONFRONTI DI ALCUNO, FIGURIAMOCI CONTRO UN DIRIGENTE !!!

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *