LE ULTIME

Caos Palermo, le dimissioni
di Macaione

Caos Palermo, le dimissioni di Macaione

Nelle ultime ore la situazione in casa Palermo ha assunto dinamiche sempre più drammatiche e il trascorrere delle ore hanno fatto sì che l'atmosfera diventasse ancora più tetra. Infatti, il vice presidente Vincenzo Macaione - come riportato dal portale "Quntastories.it" ha presentato le proprie dimissioni dal club.

 

L’ho fatto ieri – dice Macaione – per divergenze operative. In più avevo già comunicato da tempo alla proprietà che il mio lavoro non mi permetteva di continuare questi ruoli nella società. Tant’è che non mi avete visto nelle ultime settimane in nessuna conferenza e in nessun meeting.

 






7 commenti

  1. Mauro 86 giorni fa

    Dottore Macaione perché lascia una società gioiello ambiziosa è piena di denaro?

  2. professore 86 giorni fa

    MA LIEVATI I RAVANZI ancora fanno parlare a questo bambino arrivista?

  3. Paolo 86 giorni fa

    Eccone un altro che pensa di pulirsi la coscienza con le dimissioni. Dovete pagare... tutti! Che la giustizia faccia il suo corso a cominciare da questo advisor dell'operazione Arkus

  4. noitifosidelpalermo.jimdo 86 giorni fa

    Un altro quaquaraqua che scappa, vergognatevi.

  5. Torakiki 86 giorni fa

    Come non dimenticare della conferenza in cui prendeva in giro il fondo York che lui ne poteva portare quattro? Ora é stato lontano e non sa niente? banchiere e pure advisor di arkus e non sa niente..credibilissmo

  6. Yes 86 giorni fa

    Misca... Saffumaru I quattro fondi tipo york

  7. Francesco 70 86 giorni fa

    Questo tizio è quello che ci raccontava che la Arkus era migliore della York,come la Yorh lui ne avrebbe trovati altri da affiancare,la Arkus ha i soldi,è gente seria....Bravo Macaione,adesso ti sei sminchiato il tuo curriculum......sei come i Tuttolomerde!

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *