GIUGLIANO

«Palermo, una squadra pazzesca
messa sotto da una neopromossa»

«Palermo, una squadra pazzesca messa sotto da una neopromossa»



Il Palermo vince e interrompe l’imbattibilità casalinga del Giugliano. La formazione di Rosario Pergolizzi ha battuto di misura la squadra campana grazie alla seconda rete consecutiva (e la terza stagionale) di Mattia Felici.

 

Il Giugliano, attraverso la propria pagina facebook, ha così commentato la gara:

 

Orgogliosi. Nient’altro da dire. Siamo orgogliosi di quanto visto quest’oggi e siamo sicuri che qualcun altro, da lassù, sia ancora più orgoglioso di aver visto il suo Giugliano mettere sotto il Palermo, una squadra pazzesca messa sotto da una neopromossa. Qualcuno spesso lo dimentica, ma siamo neopromossi in Serie D. Abbiamo perso, vero, ma il risultato è casuale, la prestazione no.

La partita comincia male, con un’incomprensione tra Impagliazzo e Mola ma è il preludio ad un primo tempo tra i più belli visti al Vallefuoco. Ritmo altissimo, tocchi rapidi, di prima, nello stretto. Non è una partita da IV Serie per quanto mostrato in campo.

La squadra allenata da Agovino sfiora più volte il gol, trovando un ottimo Pelagotti, tanta sfortuna ed un pizzico di imprecisione e mancanza di freddezza che, anche in altre partite, avrebbe salvato il risultato dei Tigrotti.

Nel secondo tempo la partita rallenta, facendo il gioco del Palermo che sistema il centrocampo nella ripresa neutralizzando molte azioni dei centrocampisti gialloblù. Finisce così, con una splendida cornice di pubblico ed un ricordo indelebile, quello di Salvatore Sestile. Oggi ti saresti divertito; ti saresti anche arrabbiato ma ti saresti divertito.






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *