GAZZETTA DELLO SPORT

Il Palermo scopre
la paura di Natale

Il Palermo scopre la paura di Natale



 

 

Il Palermo frena contro il Troina e vede diminuire il distacco con il Savoia a 3 punti. prima della pausa natalizia

 

La formazione di Pergolizzi ha pareggiato 0-0 e ha anche sbagliato due calci di rigore. Una chiusura del girone d’andata che certamente non ci si aspettava dopo l’inizio ad alti livelli del campionato.

Appena 11 punti nelle ultime 7 partite per una squadra che ha di fatto contribuito all’ascesa del Savoia, che prima della sfida contro i rosanero al “Renzo Barbera” non aveva ancora brillato.

 

La Gazzetta dello Sport oggi in edicola analizza proprio il calo di prestazioni del Palermo e dei pochi punti conquistati nelle ultime settimane: «un dato che stride con i 30 che erano stati conquistati nelle prime dieci giornate di campionato, quelle delle 10 vittorie consecutive. Lo spartiacque è stato proprio il big match contro il Savoia che ha rinvigorito la principale antagonista nella corsa verso la promozione e ha tolto qualche certezza ai rosanero. Da lì,la formazione campana le ha vinte tutte totalizzando ben 21 punti che hanno permesso di ridurre il gap dal primo posto da 13 a 3 lunghezze».

 

Ma se nelle prime dieci partite del campionato i limiti di questo Palermo erano compensati dalle vittorie, dopo la sconfitta contro il Savoia questi sono emersi ancora di più.

Pergolizzi, tuttavia, ha dovuto fare i conti anche con i numerosi infortuni. Da Sforzini, rientrato proprio domenica contro il Troina negli ultimi cinque minuti della sfida e protagonista del secondo rigore sbagliato, a Santana, il capitano che ha rimediato la rottura del tendine d’Achille e che rimarrà fuori per almeno 3-4 mesi.

 

Proprio l’infortunio di Santana ha privato Pergolizzi di un elemento che, nonostante l’età, ha sempre messo grinta e determinazione in campo e che per questa maglia ha lottato partita dopo partita.

 

L’infortunio del capitano e le ultime uscite stagionali mettono in allarme la società che deve intervenire necessariamente sul mercato. Chiuso il mercato dei dilettanti, la società punterà sul mercato dei professionisti che avrà inizio a gennaio. Il Palermo deve rimettersi subito in carreggiata, perché il Savoia non ha intenzione di fermarsi.






1 commento

  1. Rubini 30 giorni fa

    Paura a Natale? In effetti ho visto più di una volta dei bambini piangere di paura, all'arrivo di Babbo Natale. I bambini più piccoli, più ingenui. Pensandoci bene, è una figura molto meno rassicurante dei genitori, della mamma e del papà, degli zii, in fondo non è che un estraneo. Se non fosse per il fatto dei regali promessi, tanti bambini ne farebbero volentieri a meno. Specialmente nel Sud Italia, dove la parola 'babbo' è usata raramente e come sinonimo di stupidotto. Ps Auguri di Buon Natale a tutti. Senza aggiungere 'nessuno escluso', inutile ripetizione, tutti vuol dire tutti.

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *