IL BOMBER

Saraniti: «Cammino cominciato a
Catanzaro. Dobbiamo lavorare»

Saraniti: «Cammino cominciato a Catanzaro. Dobbiamo lavorare»



Autore di quattro gol quest’anno, Andrea Saraniti è insieme a Lorenzo Lucca il capocannoniere del Palermo. Intervistato durante il SiamoAquile su TRM, il giocatore ha anche parlato dei suoi compagni di reparto Nicola Rauti e Lorenzo Lucca:

«Sono due bravissimi ragazzi, stanno migliorando giorno dopo giorno e possono aspirare a giocare ad alti livelli, spero con la maglia del Palermo. Gol? Ogni tanto capita un po’ di sfortuna, ma ci siamo sempre. Io, Rauti o Lucca entriamo sempre in area di rigore. L’errore sul rigore di Lucca contro la Cavese? Ci siamo subito alzati per incoraggiarlo, ci sta sbagliare su calcio di rigore, sarebbe folle fare sempre gol. Gli abbiamo detto di stare tranquillo e fare la sua partita».

CAMPIONATO

«Il nostro cammino è iniziato a Catanzaro, perché pareggiare in nove è stato encomiabile. Da là si è dato vita al nostro campionato formando il gruppo che ad oggi non molla mai: andiamo a segno al novantunesimo, stiamo sempre sul pezzo e combattiamo su ogni pallone. Dobbiamo ancora lavorare su qualcosa. Penso che manchi ancora un pizzico di maturità per questo campionato. Siamo in un contesto nel quale si deve fare per forza bene».

VITTORIA CAVESE

«Andare a vincere a Cava ci ha dato tanta fiducia. A volte giocare in questi campi ai limiti della praticabilità è impossibile. Vincere al 91′ è una cosa bella, perchè abbiamo dimostrato di esserci fino alla fine».

RIMPIANTI

«Con la Viterbese abbiamo perso due punti e potevamo fare bottino pieno. Arbitri? Secondo me è la categoria che ti porta ad arbitrare in questo modo. Se uno vuole far bene in questa categoria si deve isolare dagli avversari, si chiacchiera troppo in campo. Francavilla? Sono legato ai massaggiatori e al figlio del presidente. È una piazza tranquilla che ti mette nelle condizioni di fare bene. Io mi sono trovato benissimo».


NEWS DI GIORNATA

SARANITI: "DERBY EMOZIONE INDESCRIVIBILE"

 

PALERMO, SARANITI «SORPASSATO» DAL BABY LUCCA

 

PALERMO, IL BARBERA SPLENDE PER LA PRIMA DEL 2021

 

ABATE: «SQUADRE BOSCAGLIA MEGLIO NEL GIRONE DI RITORNO»





3 commenti

  1. Bugia 96 giorni fa

    pensi Lei a gettare la maschera, piuttosto ....

  2. Rubinaldo della Grattachecca 96 giorni fa

    Ma sto personaggio che inventa mille nick per fare le sue solite battutine che non fanno ridere a che pro sta qui.

  3. LIngegnere 97 giorni fa

    Lavorare? Su cosa? Ancora aspetto che gettiate le fondamenta ...

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *