CDS

Il Palermo torna in C
dopo stagione dominata

Il Palermo torna in C dopo stagione dominata



Addio ai Dilettanti dopo venti vittorie e un primato mai messo in discussione. Con queste parole il Corriere dello Sport fotografa la promozione in Serie C del Palermo decisa ieri dalla Lega Nazionale Dilettanti.

Manca soltanto la vidimazione del Consiglio Federale che verosimilmente arriverà nel mese di giugno.

 

Un risultato prevedibile, sottolinea il quotidiano romano, che di fatto permette nell'immediato alla società rosanero di lasciare l'emisfero dei Dilettanti a margine di una stagione dominata, in cui la squadra è sempre stata prima in classifica e non ha mai visto mettere in discussione il salto di categoria.

 

La società non ha rilasciato particolari dichiarazioni con il presidente Mirri che ha preferito non parlare. In tal senso in città non c'è stata la consueta festa, complice l'attualità particolare causa Coronavirus ma anche la promozione arrivata a tavolino che ha contribuito a far raffreddare l'entusiasmo in città dopo anni di delusioni calcistiche cocenti.

Intanto il Palermo riparte per tornare quanto prima nel calcio che conta e merita. 


 

ALTRI ARTICOLI

 

PER LA LND IL PALERMO E' PROMOSSO IN SERIE C

 

LND, TUTTI I VERDETTI DEI NOVE GIRONI DI SERIE D

 

UFFICIALE PALERMO IN C: IL COMUNICATO

 

SERIE D: RETROCEDONO LE ULTIME QUATTRO DI OGNI GIRONE

 

IL CALCIO PIANGE GIGI SIMONI: L'EX TECNICO AVEVA 81 ANNI






4 commenti

  1. bugia 46 giorni fa

    No, forse ru Zu Fofò@Poeta..

  2. Aggregazione galattica lame rotanti 46 giorni fa

    Non penso che il commento qui sotto sia davvero stato scritto da Rubini@Poeta...

  3. chi non salta è zamparini 46 giorni fa

    Mistificazioni. Fallita due volte? Finì che la U.S. Città di Palermo non è ancora fallita? Boh!

  4. Rubini 47 giorni fa

    ''Intanto il Palermo riparte per tornare quanto prima nel calcio che conta e merita.'' MERITA?? Il Palermo? Una squadra fallita ben DUE volte, in poco più di trent'anni, in una Città entrambe le volte rappresentata dallo stesso Sindaco? Quali meriti, se non le prime pagine delle cronache giudiziarie nazionali, a causa di personaggi quali Matta e Zamparini o Tuttolomondo? I meriti? Neanche mezzo secolo fa, con un galantuomo come Renzo Barbera, costretto alla fine ad arrendersi di fronte alla cecità della politica locale e al tradimento dei suoi giocatori. Il Palermo? 'Levaci manu'!

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *