IN TRIBUNALE

Fallimento Palermo, fissata la
data della prima udienza

Fallimento Palermo, fissata la data della prima udienza



 

 

La Procura di Palermo ha presentato una nuova istanza di fallimento nei confronti del Palermo Calcio. La prima udienza è fissata per il 22 agosto.

 

L’istanza, che segue quella presentata e successivamente rigettata lo scorso anno, nasce da gravissimi problemi di liquidità.

 

Per la Procura non sarà infatti possibile un risanamento debitorio. Già nel bilancio al 30 giugno 2018, scrive il Giornale di Sicilia, sono evidenti i debiti da 43,7 milioni e un attivo patrimoniale di 61,3 milioni.

 

La Procura ritiene tali dati «sintomatici di uno stato di insolvenza, con un indice di redditività negativo (-49,1%) e un indice di indebitamento superiore al doppio rispetto a quello ritenuto accettabile».

 

Ad aver aggravato la situazione, anche la mancata iscrizione e ciò che ne è seguito.

 

L'importo relativo alla cessione dei giocatori, di fatto già svincolati -ma non ufficialmente- e pari circa a 11,3 milioni, deve essere detratto all'attivo patrimoniale.

 

L’operazione Mepal-Alyssa resta ancora il nodo della questione.

 

Per la Procura il credito è da ritenersi inesistente e «anche nel caso possa essere ritenuto esigibile, il complesso dei crediti dell’U.S. Città di Palermo vale circa la metà rispetto al complesso dei debiti ed è quindi assolutamente insufficiente a farvi fronte, nemmeno sul lungo periodo».

 

Nelle casse della società risultano al momento 41.710 euro, una cifra che non permetterebbe di pagare le spese correnti, tra cui lo stipendio dei calciatori. Quest'ultimi, ricordiamo, si stanno unendo alla richiesta di fallimento da parte della Procura di Palermo.

 

Il giudice Giovanni D'Antoni, dopo aver chiesto di allargare ad eventuali altre istanze, chiedendo che vengano acquisite informazioni presso Riscossione Sicilia in merito al totale complessivo dell'esposizione debitoria della società, si è astenuto; Gabriella Giammona è stata nominata presidente del collegio.

IMMAGINE SIAMO SU INSTAGRAM

 

ALTRI ARTICOLI:

 

ALTRO CHE DIETROFRONT. FERRERO DI NUOVO IN CORSA

 

PALERMO, QUANTE OFFERTE! IN SETTE CHIEDONO CHIARIMENTI AL COMUNE

 

FALLIMENTO PALERMO, FISSATA LA DATA DELLA PRIMA UDIENZA

 

BRIGNOLI CEDUTO ALL'EMPOLI. A PALERMO POTEVA FARE DI PIÙ





14 commenti

  1. noitifosidelpalermo.jimdo 19/07/2019

    Mi chiedo che fine hanno fatto tutti i soldi dei giocatori venduti negli ultimi anni parliamo di cifre importanti, solo in questa stagione sono entrati 20 milioni di euro dalla vendita di coronado, la gumina, struna, gnahorè e posavec.

  2. Rubini 19/07/2019

    Francesco 70. Davvero? Incredibile! Ahahahah

  3. Rubini 19/07/2019

    Franco IV e Franco I. E insiste, tutto il giorno in mezzo ai piedi. ha vieru più complessi che un disco per l’estate degli anni sessanta. Mi sembra che un anno vinse ‘Cose inutili’, di Meccia Tognazzi(Ugo). Cose inutili, tanto semplici. No, forse era un Sanremo. Cose inutili, proprio inutili lallallala’

  4. Aggregazione galattica lame rotanti 19/07/2019

    Si ricordi @Rubini che è vietato rimanere connessi su questo sito, come infatti afferma @Franco IV e Franco I.

  5. Francesco 70 19/07/2019

    Quoto in toto le parole di Renato Marcocci.

  6. Totuccione 19/07/2019

    riscussi i ru lri....

  7. Rubini 19/07/2019

    Senti Renato Castrenze Marcocci, Ball Close, non sono stato abbastanza chiaro? Allora ripeto, passi lunghi e ben distesi! La strada la sai, sempre dritto sino all’indicazione ff. Sabotatore, miserrimo.

  8. franco IV e franco I 19/07/2019

    Siamo nuovi lettori di questo sito e vi chiediamo: notiamo chz il Signor Rubini sta sempre connesso in questo... Perché?

  9. Rubini 19/07/2019

    Class action? Calma, ragazzi, calma! viene prima l’azionariato popolare (non capisco perché soltanto questo 10 per cieintu, non è poco? L’ha detto pure Ficarra!). Poi si vedrà il resto, una cosa alla volta, ma fatta bene, con ‘raziocinio’. Calma e gesso! ps stavo sbagliando, stavo scrivendo ‘cesso’ ih ih ih in ih

  10. Mic 19/07/2019

    Tutti gli interessati cercheranno di dimostrare che la società e' stata danneggiata anche patrimonialmente e a tal fine utilizzeranno come prova anche il fatto stesso che quasi tutti i giocatori del Palermo stanno facilmente trovando sistemazione a dimostrazione che il portafoglio giocatori aveva un valore importante. Ovviamente a in certo punto tra Arkus e Zamparini ci sarà uno scarica barile surreale .....

  11. Renato Marcocci 19/07/2019

    La cassiera del bar? Ma come non ti vergogni a minimizzare. Qui ci vuole una class action per denunciare questo imbroglione. Con tre anni di bilanci falsi, e retrocessioni pilotate, falsando campionati e tutto quello che vi girava attorno. E da sequestro di tutti i suoi beni, senza contare le famiglie che perderanno il lavoro, e tutti i creditori che avanzano denaro. E quella schifosa ha pure il coraggio di venire a palermo a dire mi dispiace per i ragazzi, quando è lei che ha orchestrato tutto. Bisogna togliergli pure il materasso dove dormono a questi tre criminali. Maurizio, Daniela, Rino.

  12. Rubini 19/07/2019

    I danni? Quali danni? La parte lesa! Di cosa parliamo, 3 biglietti di curva da 5 Euro l’uno, tre anni fa? Non perdere tempo e non far perdere tempo alla curatela. dammi nome e coordinate bancarie (se vabbè, insomma a cassiera ri quale bar) e ci penso io. ‘Nghia, parte lesa! tifavano Frosinone e ora su parte lesa!

  13. AntiZampariniForEver 19/07/2019

    Ottima notizia, non diamo tempo all'indagato di giocare sui tempi mediamente lunghi della Giustizia....che siano fatte tutte le dovute indagini atte a scoprire tutti gli attori che hanno contribuito a questo disastro economico NON SOLO sportivo, dato che ad essere coinvolti non sono solo le famiglie che lavoravano per il Palermo Calcio, ma anche tutto il mondo che vi girava intorno giornalisti, diritti, pubblicità, marketing....Se Orlando farà una causa per danni mi costituirò parte civile nel procedimento penale come parte lesa! Altro che anonimato carissimi leoni da tastiera multinick!

  14. Uno, Nessuno e Centomila 19/07/2019

    In un fallimento di queste proporzioni TUTTI dovrebbero perdere qualcosa ... Oppure non è così?

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *