AI NOSTRI MICROFONI

Calogero, dg Marina di Ragusa:
Palermo? Una gara come le altre

Calogero, dg Marina di Ragusa: «A Palermo una gara come le altre»



 

 

Il Palermo si prepara al secondo derby di campionato dopo quello alla prima giornata contro il Marsala.

La formazione allenata da Rosario Pergolizzi scenderà oggi in campo alle 15 allo stadio “Renzo Barbera” per sfidare il Marina di Ragusa.

 

In occasione della sfida abbiamo intervistato il direttore generale del Marina di Ragusa Nunzio Calogero.

 

 

LA GARA

«Sicuramente sarà una gara emozionante e particolare. Soprattutto per noi che non abbiamo mai vissuto queste esperienze. Dobbiamo essere concentrati e guardare alla realtà calcistica. È una gara come le altre. Una gara che vale tre punti».

 

UTRO, IL TECNICO PALERMITANO

«Il nostro tecnico l'ho visto bene e tranquillo. Abbiamo vissuto tre anni importanti e lo conosco bene. Dentro di sé c'è tanta concentrazione e vuole far bene, anche se non ha nulla da dimostrare a nessuno. È una persona professionalmente impeccabile e sarà emozionante per lui giocare davanti a tanti amici».

 

OBIETTIVO

«Il nostro obiettivo resta quello della salvezza. La cosa positiva è che in queste prime uscite stagionali abbiamo dimostrato che il Marina di Ragusa c'è e che può giocarsela. Basti pensare che la scorsa settimana abbiamo pareggiato contro il Savoia».

 

RECORD ABBONAMENTI PALERMO

«Me lo aspettavo perché Palermo è una città in cui il calcio si vive a 360 gradi. A Ragusa è al contrario, gli sport più seguiti sono il basket e altri. A Palermo il Calcio è lo sport principale e la gente lo vive diversamente, anche perché il Palermo è il Palermo».

 

TIFOSI DEL MARINA DI RAGUSA A PALERMO

«Sono previsti al “Barbera” circa 300 tifosi. E siamo felici per questo. Tanti pullman e di persone che vengono anche dai paesi limitrofi. Siamo contenti di aver creato questa realtà».

 

 





Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *