PALERMO SOCIAL

«Abbatteremo quelle barriere»

«Abbatteremo quelle barriere»



Creare appartenenza ai colori rosanero: il primo obiettivo del nuovo Palermo targato Mirri-Di Piazza è sempre stato quello di riavvicinare i giovanissimi alla squadra rosa e creare un futuro migliore per lo sviluppo del calcio nel capoluogo siciliano. La società, attraverso i propri canali social, ha voluto diffondere una bellissima foto di Pasquale Ponente raffigurante i giovani 2008 del Palermo esultanti dietro le barriere dopo il gol dei rosa nel match di ieri contro l'FC Messina. La foto è anche un modo del club rosanero per annunciare di voler lavorare con le autorità competenti per la rimozione delle barriere in vetro del "Renzo Barbera".

 

Di seguito il messaggio lasciato dal Palermo

 

"Ogni tanto fa piacere buttare lo sguardo, anche solo per un momento, oltre i numeri e le statistiche. In questa splendida fotografia di Pasquale Ponente c’è molto più di quanto si possa dire e scrivere in qualsiasi documento di marketing.

L’esultanza di quei bambini, i nostri piccoli 2008 delle giovanili del Palermo, è la stessa delle centinaia di piccoli studenti che ieri hanno riempito la gradinata di cori e sorrisi, grazie al progetto Kick Off in collaborazione con la Regione Sicilia e l’Ufficio Scolastico Regionale. In quegli occhi c’è il senso più ampio di un obiettivo da raggiungere insieme. Che non è solo e semplicemente vincere un campionato, ma seminare #appartenenza e costruire insieme un futuro migliore per il calcio a Palermo. Per questo, con il benestare di Comune e autorità competenti, abbatteremo quelle barriere che materialmente e simbolicamente separano i bambini dai giocatori e il tifo più sano della nostra città dalla nostra squadra".





3 commenti

  1. Rinaldo 298 giorni fa

    No,no. Non sono d'accordo. Lasciate le barriere, non siamo pronti. Pulite i vetri, quello sì, ma lasciate le barriere.

  2. Stefano. M 299 giorni fa

    Volevo dire alla mia per quanto riguarda i vetri antisfondamento non sono per niente puliti solo sporchi di calcare Bisognerebbe pulirli spesso a volte sembrano un vero e proprio muro e non si vede nulla forse per come dice la società sarebbe meglio toglierle emettere le maschere a bordo campo per la sicurezza

  3. Yes 299 giorni fa

    Le piccole attenzioni che fanno piacere, a proposito di barriere.. . Da quest le vetrate a bordo campo snno pulite e permettono di vedere la partita anche dalle prime file, scomoda ma visibile.. Complimenti

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *